Come anticipato poco tempo fa, i Foals sono tornati dopo 3 anni portando delle grandi notizie: è in uscita un album per febbraio 2013 dal titolo Holy Fire, carico di meraviglie e di novità, anticipato a grande sorpresa da un singolo e dal video “Inhaler“. Il fuoco sacro sembra bruciare, e non lasciandoci delusi, devo dire che la band di Oxford è tornata in grande stile.  Edwin ebbe da dire riguardo la nuova uscita:

Il nostro album contiene tratti appesantiti e sporchi, lo definirei paludoso con delle pieghe puzzolenti. C’è un pezzo intitolato “My Number” con un groove alla Curtis Mayfield spudoratamente funk  (per mancanza di un aggettivo migliore). Siamo sempre stati abbastanza fissati con la ritmica e appena il periodo “four-on-the-floor”, “hi-hat”, “indie disco” è passato,  accertandoci di vederlo morto e sepolto con una collana d’aglio intorno al collo,  ci siamo spostati verso sonorità diverse e il funk è sembrato un terreno fertile dove approdare. C’è una grande notizia da annunciare: il nome del nostro terzo album è “Holy Fire”, potrebbe significare molte cose o forse nulla. Vogliamo ringraziare tutti quelli che hanno acquistato un biglietto per i mini tour che faremo questo inverno e non disperate se non siete riusciti a sentirci, torneremo molto presto con più appuntamenti dal vivo.

Foals – “Holy Fire” Artwork © Foals Official Facebook Page

Il video di “Inhaler” è a metà tra le ambientazioni di Misfits e The Walking Dead, movimentato e dall’ambientazione urbana ha come sfondo una giungla metropolitana con protagonisti ipnotizzati quasi come zombie danzanti alla ricerca continua di una boccata d’aria. I Foals del 2012 sembrano diversi dai primi due album, il singolo spacca e voglio usare questo termine volgare sperando nella vostra comprensione perché altro non saprei dire.

Le influenze funky imbrattate di fango di cui ci hanno parlato sono evidenti e ci sembra avvertire anche un pizzico di dancefloor; ci sorprende la voce di Yannis Philippakis diventata graffiante quasi ad aver subìto una metamorfosi per tingersi di hard rock.
Svelato dunque il primo elemento possiamo dormire sogni tranquilli, i Foals sono tornati e hanno in mente di lanciare un grande album viste le premesse. Sul loro sito appare uno strano giochetto mediante il quale avete la possibilità di accedere a dei contenuti, sbloccando una combinazione, voi ci siete riusciti?
Io vi consiglio di ascoltare a volumi molto alti “Inhaler” e di guardare attentamente il video perché vi lascerà sicuramente senza fiato.

Foals – “Inhaler”

Rispondi