Continua con successo l’avventura americana di Jovanotti. Traferitosi per circa un anno con tutta la famiglia nella Grande Mela, Lorenzo Cherubini ha deciso di conquistare gli Stati Uniti con una lunga e impegnativa tourneé, inaugurata a Washington e proseguita a Philadelphia, Boston e New York, e che tra non molto farà tappa anche a Atlanta, Orlando, Miami, Austin, Denver, Minneapolis, Chicago e Detroit.

Lo scorso 6 ottobre, Jovanotti si è esibito nel cuore di Manhattan, al Termianl 5, uno spazio industriale sul fiume Hudson riconvertito a luogo di spettacolo. Il locale era gremito di persone (più di tremila biglietti venduti) e la serata è stata un vero e proprio trionfo. Nel corso della sua esibizione, che al momento risulta essere quella più gratificante del tour, è riuscito a travolgere e a catturare l’attenzione del pubblico proponendo tutti i brani più significativi del suo eccezionale repertorio. Inoltre l’artista italiano ha reso omaggio alla città che lo ha ospitato con una cover di “Empire State Of Mind” di Jay-Z e Alicia Keys. Molto toccante, infine, la rivisitazione di una canzone storica di Domenico Modugno, “L’Uomo In Frack.

Jovanotti | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Durante un’intervista concessa la vigilia del concerto a The New York Times, il cantante di Cortona ha descritto così il motivo della trasferta statunitense:

Essere qualcuno in America è il sogno di ogni musicista del mondo qui si rispetta Fellini, Roberto Benigni, Antonioni. Perché la musica pop italiana è totalmente fuori dal radar? Voglio solo cercare di rompere questa tradizione.

Il suo tour americano rappresenta per l’artista un’ottima occasione non è solo per far conoscere la propria musica ad un nuovo pubblico, ma anche un nuovo momento di crescita, di ispirazione e di nuovi stimoli per la sua già brillante carriera.

Intanto, attraverso il social network Twitter, Jovanotti ha annunciato la fine delle riprese del nuovo video di “Tensione evolutiva“, il primo singolo nonché unico inedito estratto dal suo greatest hits. La clip girata dal famoso regista Gabriele Muccino sarà pronta tra un mese.

Rispondi