È possibile cantare la scienza e spiegare i fenomeni naturali e la tecnologia in modo ironico e leggero ma pur sempre attendibile? Per chi è avvezzo a Youtube e ai tanti canali di divulgazione che si trovano sul tubo la risposta è ovviamente sì (cito solo come spunto ASAPScience e Paint, vi consiglio caldamente i loro canali).

Quando ci spostiamo in Italia, però, si nota una assenza atavica di divulgatori di questo tipo su Youtube: non parlo ovviamente di persone come Dario Bressanini e OrsoByanco che divulgano e parlano di scienza in modo serio e inappuntabile ma di persone che riescano, attraverso le canzoni, a fissare alcuni concetti scientifici in maniera divertente e moderna.

Partiamo dal primo, Marco Martinelli, giovane scienziato e artista, attualmente dottorando presso la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa dove ha conseguito due lauree in Biotecnologie e che dirige il programma su Rai Cultura dal titolo “Memex: la scienza in gioco“, in onda dal 27 marzo alle 19 su Rai Scuola e, in replica, il sabato e la domenica alle 6.30 su RaiDue. Martinelli guida il pubblico in un viaggio alla scoperta delle conoscenze scientifiche e del funzionamento delle tecnologie che interagiscono con la nostra vita quotidiana ma è anche un cantante che si ha già prodotto cinque canzoni su Youtube trattando sempre temi scientifici come l’ultima canzone, “Condizionale presente“, in cui Martinelli riflette sulla chimica dell’amore e il cui video della canzone è stato girato nel laboratorio PlantLab della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa dove Marco realmente svolge attività di ricerca.

Parliamo ora di Lorenzo Baglioni, un attore e autore comico fiorentino, attualmente insegnante di matematica al liceo, che lavora come attore teatrale presso il Teatro Stabile di Innovazione di Rifredi, presso la casa di produzione Tedavì 98, e la compagnia Magnoprog. Dopo essere stato protagonista nel 2013 del film “Sta Per Piovere” scritto e diretto dal regista Haider Rashid e aver debuttato nel 2015 a teatro col suo primo spettacolo di stand-up comedy, “SELFIE“, scritto col fratello Michele, Lorenzo ha rivolto la sua attenzione al web e più precisamente a Youtube, diventando una sorta di moderno menestrello parlando di tutto e di più e affrontando anche argomenti scientifici come le Leggi di Keplero o il Teorema di Ruffini. Dopo le sue performance lo hanno scoperto anche i grandi marchi come la Ferrero che lo ha voluto in alcune sue pubblicità di successo sempre a tema scientifico. Qui vi proponiamo il video sulle Leggi di Keplero.

La speranza è che in futuro ci siamo sempre più canali di questo tipo in Italia e non mi resta che augurarvi buon ascolto.

Rispondi