Il Natale si avvicina e con la festività più attesa dell’anno si moltiplicano le uscite discografiche che vedono impegnati molti nomi del panorama nazionale ed internazionale nella realizzazione di pezzi che facciano da colonna sonora alle nostre feste: e così ha fatto anche Mario Biondi che con il suo splendido ed inconfondibile timbro ha dato voce, in chiave soul e jazz, ai grandi classici della tradizione riuniti nella raccolta “Mario Christmas“. Il disco, disponibile dal 25 Novembre, propone infatti 8 splendidi classici natalizi come “Last Christmas“, “Let it Snow“, “Have yourself a Merry Little Christmas” ( tutti brani ormai entrati a far parte della cultura anche italiana ai quali il cantante catanese aggiungerà quella classe e quell’eleganza che sono ormai suoi marchi di fabbrica); un duetto con gli Earth, Wind and Fire sulle note di “After the love is gone”, canzone nata dalla collaborazione con la band che dopo otto anni di silenzio discografico è tornata in scena con un il nuovo album intitolato “Now, Then & Forever” e 2 brani inediti intitolati “My Christmas Baby (The Sweetest Gift)” e “Dreaming Land”.

“My Christmas Baby (The Sweetest Gift)”, del quale esce oggi il video ufficiale è stato il singolo che ha fatto da apripista ad una delle compilation più attese dell’anno: con la clip pubblicata pochi minuti fa in anteprima web su Vevo, Mario Biondi ci accompagna nella magica atmosfera natalizia. Suggestiva anche la location scelta come scenario del video: le splendide montagne innevate di Seefeld (Tirolo austriaco). Preziose collaborazioni nel pezzo sono quelle del coro gospel Broadway Inspirational Voices e del batterista Michael Baker, che in passato ha suonato per artisti del calibro di Whitney Houston, Aretha Franklin, Ray Charles.

Mario Biondi - Mario Christmas - Artwork
Mario Biondi – Mario Christmas – Artwork

I prossimi appuntamenti live di Mario Biondi sono quelli in programma stasera a Sanremo e domani a Brescia, per poi proseguire con le altre tappe del tour che lo vede attualmente impegnato e lo porterà tra le altre città anche a Firenze ( 3 Dicembre), a Torino ( 10 Dicembre),  a Milano ( 13-14 Dicembre), a Bologna (16-19 Dicembre).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.