Matteo Macchioni, fino ad ora conosciuto per la sua attività decennale come tenore, debutta come cantautore. Dall’11 marzo è disponibile il singolo “Quel grande albero”, scritto, prodotto e registrato in casa proprio da Macchioni. Come molti altri artisti, il tenore ha sfruttato un anno particolarmente difficile per riflettere e trasformare le sue sensazioni in creatività.

Matteo Macchioni ha così fatto il suo debutto come cantautore regalando “Quel grande albero” ai suoi fan. Nel videoclip, girato e montato dall’autore, sono presenti immagini storiche della città di Sassuolo risalenti agli anni Ottanta e Novanta, fornite dall’Archivio Multimediale di VideoArtCommunication.


© Stefano Muzzarelli

Parlando del racconto che si nasconde dietro a “Quel Grande Albero” e della genesi del brano, Matteo Macchioni ha spiegato:

 Durante questo difficoltoso anno, ho avuto modo di riflettere e ricordare. Mi sono guardato indietro, ritornando idealmente in quei campi dove correvo da bambino e a quell’albero sotto il quale mi fermavo spesso a parlare con una persona cara, scomparsa da tanti anni. Tutti questi ricordi e queste emozioni mi hanno ispirato questa canzone. Tre minuti di musica e parole che raccontano della mia terra, Sassuolo, con le sue bellezze e i suoi insegnamenti.



Anche se nasce da emozioni e storie personali, il brano rispecchia anche un sentimento che è collettivo, dopo un anno di pandemia:

Dentro a “Quel grande albero” è racchiusa la speranza di poter nuovamente tornare a sognare e respirare liberi, ma questa libertà può palesarsi soltanto come figlia di un cambio radicale del nostro modo di intendere la vita e ciò che ci circonda. Dobbiamo imparare di nuovo ad appoggiare le mani sull’erba dei prati e per ogni albero che non c’è più, come “quel grande albero” a cui fa riferimento il brano, dobbiamo farne crescere due nuovi. Abbiamo bisogno di riavvicinarci alla nostra madre terra per riscoprire noi stessi.

Quel grande albero, video

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.