Il leggendario musicista di New Orleans Malcolm John Rebennack Junior, meglio conosciuto come Dr. John, si è spento all’età di 77 anni. L’annuncio ufficiale è stato dato il 6 giugno: il musicista è stato stroncato da un attacco cardiaco.

Il cantante, che era presente nella Rock and Roll Hall of Fame, era famoso per il suo modo unico di fare musica che mescolava generi apparentemente diversi come jazz, blues, pop, rock & roll e boogie woogie. La famiglia ha ringraziato chiunque avesse condiviso il suo percorso musicale con il suo caro e ha chiesto il rispetto della privacy per il momento, comunicando che la data delle esequie sarà comunicata appena possibile.

Dr John ha registrato ben 20 albums nella sua carriera ma è probabilmente conosciuto per il suo disco del 1973 “Right Place, Wrong Time“, che è arrivata nelle prime dieci posizioni della classifica. Rebennack è stato anche introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2011 da John Legend e ha vinto sei Grammy Awards nella sua carriera, il primo dei quali nel 1989 come “Best Jazz Vocal Performance, Duo Or Group” per “Makin’ Whoopee“, una canzone in duetto con Rickie Lee Jones.

Dopo la morte del musicista, il primo a porgergli omaggio è stato Ringo Starr: “Dio benedica Dr. John. Pace e amore a tutta la sua famiglia. Io ho amato il dottore. Pace e amore.” Subito dopo è stato il turno di Hozier: “La musica di Dr. John ha colpito la mia immaginazione da ragazzino quando stavo ancora cercando la mia strada. Ero solito suonare la sua musica con un gruppo di amici e continua a portarmi gioia. È stato davvero triste sapere della sua morte”. Altre frasi di cordoglio sono arrivate da Debbie Harry dei Blondie, che ha condiviso una foto di lei insieme al musicista, e da parte della conduttrice televisiva Ellen DeGeneres: “Non c’è nessuno che possa suonare la musica come Dr. John, e non ci sarà nessun altro come lui. Il mio cuore stasera è a New Orleans”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.