Il trio che non ti aspetti: viene da immaginarsi Nek, Max Pezzali e Francesco Renga che si incontrano e si propongono di lanciare una collaborazione e decidono di tirare su un tour nei Palasport.

Forse a questo accostamento non ci avreste mai pensato, quindi ci hanno pensato loro, che sono tre amici e sono anche tra gli artisti più conosciuti d’Italia. Di tour se ne intendono tutti e tre e hanno deciso di mettere insieme le forze per dare vita a questo giro d’Italia passando per i principali Palasport, che sarà inaugurato il 20 gennaio 2018 all’Unipol Arena di Bologna. Faranno tappa anche a Torino, Acireale, Mantova, Padova, Firenze, tutte le date le trovate in fondo al post.

Proprio oggi, inoltre, Nek, Max Pezzali e Francesco Renga hanno lanciato il singolo “Duri da battere“, già in rotazione nelle radio. Per chi volesse acquistare i biglietti del tour, invece, le vendite saranno aperte il 13 settembre alle 16. “Duri da battere” in realtà rientra nell’album di Max Pezzali (in uscita in autunno), che però ha chiesto i “rinforzi” collaborando con due ospiti d’eccezione. In merito al pezzo ha dichiarato:

Mi ha sempre affascinato la forza di volontà dell’essere umano, che è riuscito a superare le proprie debolezze naturali e le avversità dell’habitat per poter sopravvivere, sempre e comunque. Nei grandi processi evolutivi come nelle difficoltà di tutti i giorni, nella vita di relazione come nello sport: essere “duri da battere” non significa essere invincibili, ma avere il coraggio e la determinazione di buttare il cuore oltre l’ostacolo. O almeno di provarci.

Trovate il testo del brano in fondo al post, qui di seguito le date del tour.

Nek Max Renga, il tour

20 gennaio all’Unipol Arena di Bologna

22 gennaio al Brixia Forum di Brescia

25 gennaio all’RDS Stadium di Genova

26 gennaio al Pala Alpi Tour di Torino

29 gennaio all’Adriatic Arena di Pesaro

31 gennaio al Pala Sele di Eboli (SA)

3 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale (CT)

12 febbraio al Pala Bam di Mantova

16 febbraio all’Arena Spettacoli Padova Fiere di Padova

20 febbraio al Nelson Mandela Forum di Firenze

Duri da battere, il testo

Più forti della natura e della sua crudeltà
Più forti dei temporali e dell’oscurità
Di terremoti e vulcani
Di glaciazioni e siccità

Più forti di orsi giganti alti dai tre metri in su
Di tigri coi denti a sciabola ed enormi mammut

Tanto più grandi di noi
Che non dovremmo esistere più
Ma il cuore va oltre l’ostacolo
Ma il cuore fa ogni miracolo
E io lo so
Duri da battere
Ci puoi scommettere
Duri da battere
Quasi impossibile

Più forti perché ogni giorno combattiamo quaggiù
Ci lamentiamo ogni tanto però niente di più
Ci basta un giorno di sole
E un angolo di cielo blu

Cresciamo pieni di sogni e di speranze che poi
Si affievoliscono un po’ ma non si spengono mai

Cadiamo spesso però
Siamo anche bravi a uscire dai guai
E il cuore va oltre l’ostacolo
E il cuore fa ogni miracolo
E io lo so
Duri da battere
Ci puoi scommettere
Duri da battere
Quasi impossibile
Più forti delle incomprensioni
Delle fughe incerte e dei ritorni
Voglio il tuo profumo addosso
Prendimi per mano adesso
Corri e il mondo non ci prenderà
Duri da battere
Ci puoi scommettere
Duri da battere
Quasi impossibile

Foto di Luisa Carcavale

Rispondi