Yury Termikanov, Myung-whun Chung e Fabio Luisi: nomi prestigiosi quelli che saliranno sul podio dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nella nuova stagione 2017-2018, la prima firmata dal direttore artistico Ernesto Schiavi. 24 concerti in tutto in programma all’Auditorium Rai Arturo Toscanini di Torino che saranno tutti trasmessi su Rai5 e Radio3.

Lo stesso Schiavi ne parla con orgoglio durante la presentazione del programma insieme a Silvia Calandrelli, direttore Rai Cultura, Paola Carruba, sovrintendente dell’Orchestra e il direttore James Conlon: “Offriamo una stagione di grande qualità ma vogliamo che la città partecipi sempre di più ai concerti, il pubblico è per l’Orchestra la ninfa vitale.”

La stagione sarà inaugurata dallo stesso Conlon venerdì 20 e sabato 21 ottobre con le integrali della Prima e Terza Sinfonia di Johannes Brahms, completandole il 19 e 20 aprile 2018 con la Sinfonia 2 e la Sinfonia 4. Durante la stagione e il successivo Festival di Primavera Conlon dirigerà altri otto concerti e proporrà un’intera opera in forma di concerto, “L’Olandese volante“.

La stagione vedrà anche la rassegna Rai NuovaMusica e il Festival di Primavera dedicato a Rossini nel 150esimo della sua scomparsa e saranno chiamati ad esibirsi grandi solisti come i pianisti Andrea Lucchesini, Roberto Cominati, Alexander Melnikov, Bertrand Chamayou, Alessandro Taverna, Seong-Jin Cho, Stephen Hough, il giovane canadese Jan Lisiecki (già considerato a 22 anni massimo interprete di Chopin) e il giovanissimo talento russo Alexander Malofeev, che a soli 16 anni ha già suonato con i direttori e le orchestre più prestigiose. Sarà presente anche un ricco calendario delle attività educational per i più piccoli, con il progetto “La casa dei suoni” che ha registrato il sold out nelle precedenti edizioni e “Wow – Il mago di Oz” in collaborazione con il Miur e la Fondazione per la scuola della Compagnia di San Paolo.

Non mancheranno i concerti fuori sede e due di essi saranno per la prima volta al Teatro della Scala con la direzione di Cornelius Meister mentre un altro si terrà al Konzerthaus di Vienna con Semyon Bychkov sul podio. Fuori abbonamento sono inoltre proposti tre concerti speciali: il 23 dicembre James Conlon eseguirà il Concerto di Natale, l’11 febbraio John Axelrod esegue il Concerto di Carnevale e il 26 aprile ci sarà la Festa dell’Orchestra diretta da Pietro Mianiti dove le prime parti dell’Orchestra Rai si travestiranno da solisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.