pete-dohertyRiesce a far parlare sempre di sè Pete Doherty e questa volta l’ha fatta davvero grossa. Durante un concerto a Monaco (trasmesso anche in radio) sabato scorso, il cantante aveva intonato la frase “Deutschland, Deutschland ueber alles“, brano mai ufficialemnte vietato in Germania, ma che non veniva usato dai tempi della caduta del Terzo Reich. Dopo aver intonato la frase, Doherty era stato fischiato e invitato ad abbandonare il palco, creando così un incidente diplomatico, al quale oggi il portavoce dell’artista rimedia dichiarando:

Pete non era a conoscenza della controversia e si scusa profondamente per il suo comportamento che può avere offeso qualcuno. Voleva celebrare la sua presenza a Monaco insieme alla folla, come cerca di fare dovunque vada

Inoltre sul sito ufficiale dei Babyshambles, il manager Adrian Hunter sottolinea in una nota che “lo stesso è di origini ebraiche e che ha lottato contro il razzismo e il fascismo con diverse organizzazioni e che questo argomento gli sta particolarmente a cuore

Rispondi