Grandissimo ritorno dei Prodigy, con il nuovo album “Invaders Must Die”.
Liam Howlett ha dichiarato: “Ecco la notizia che tutti aspettavamo. “Invaders Must Die” uscirà il prossimo 2 marzo per Take Me To The Hospital, la casa dei Prodigy. Per la prima volta da “The Fat Of The Land” ci siamo io, Maxim e Keith Flint. Il risultato è un mix esplosivo di rave old school e tecnologia”.
La band dunque torna nella formazione originale (Keith Flint, Maxim e Liam Howlett) dai tempi del loro capolavoro “The Fat Of The Land” (giusto per capirci quello che conteneva “Firestarter”, “Smack My Bitch Up” e “Breathe”).
Di sicuro molte sonorità sono un ritorno a quel periodo, ma risulta che i tre abbiano preparato un prodotto simile al loro passato glorioso, aggiungendo però nuove tecnologie.
Tra le collaborazioni all’interno di questo nuovo lavoro, spicca quella con Dave Grohl, cantante dei Foo Fighters.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGreen Day: a maggio il nuovo album
Prossimo articoloSanremo 2009: Vince Arisa
Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.

Rispondi