Lo scorso novembre Robbie Williams aveva speso parole poco carine nei confronti del vicino di casa, che non è proprio un vicino qualunque: si tratta infatti di Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin, col quale ha avuto qualche screzio.

Il problema è sorto quando Robbie Williams ha deciso di ristrutturare la sua casa di Londra, i lavori prevedevano lo scavo di alcuni interrati per la costruzione di uno studio di registrazione e una piscina ma Jimmy Page si è opposto ai lavori. Il motivo è che la sua Tower House è un edificio molto importante, ritenuto di interesse storico dal Dipartimento della Cultura e il chitarrista pensava che le vibrazioni dovute ai lavori in casa del vicino Williams avrebbero potuto danneggiare la sua abitazione. Niente da fare, alla fine in questa lotta tra vicini di casa ha avuto la meglio proprio Robbie Williams, che in un’intervista rilasciata a NME aveva detto:

Jimmy è rimasto seduto nella sua auto fuori casa nostra, anche per quattro ore. Sta facendo le riprese degli operai per verificare se stanno facendo troppo rumore. Quando sono arrivati i costruttori lui stava dormendo nel suo giardino in attesa. E’ diventata una malattia mentale.

Nell’intervista Williams aveva sostanzialmente preso in giro il collega, riferendosi anche alla sua età per poi scherzare sul fatto che alla fine, quando avrebbe costruito il suo studio di registrazione domestico, avrebbero potuto provare a realizzare qualcosa insieme. Sono passati diversi mesi e anche se la popstar ha avuto la meglio, ha deciso di scusarsi pubblicamente e in via ufficiale con Jimmy Page, chiedendo ai media di rimuovere le precedenti dichiarazioni:

Volevo porgere le mie sincere scuse a Jimmy Page, il mio vicino di casa, per le dichiarazioni che ho fatto prima di Natale su di lui a proposito dei miei recenti lavori di ristrutturazione, in mi sono riferito al suo comportamento come a quello di una persona mentalmente disturbata. […] Non pensavo che i miei commenti, fatti in via confidenziale, sarebbero stati pubblicati. E mi spiace che la stampa li abbia pubblicati e spero che ora possano essere rimossi.

I rapporti di buon vicinato, si sa, sono molto importanti per il quieto vivere. Chissà se Page accetterà le scuse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.