News

Pubblicato il aprile 11th, 2014 | da Angelo Moraca

0

Rock’n’Roll of Fame 2014, un breve racconto della serata

L’edizione della Rock’n’Roll of Fame 2014 in scena al Barclays Center di Brooklyn sarà trasmessa il prossimo 31 Maggio tramite l’emittente televisiva HBO: al momento è disponibile un breve racconto fotografico della serata. Nonostante alcuni video pubblicati tramite Youtube hanno violato (almeno per ora) le austere politiche dell’emittente televisiva, l’edizione 2014 della Rock’n’Roll of Fame è carica di colpi di scena e momenti toccanti. Dalle polemiche dei KISS al diverbio (apparentemente risolto) tra Courtney Love e gli ex membri dei Nirvana, la serata si è chiusa proprio con un’esibizione tutta al femminile, senza dimenticare la potente esibizione della E-Street Band.

Peter Gabriel (dopo i Genesis) è la seconda volta che entra a far parte della Rock’n’Roll of Fame, presentato da Chris Martin con il quale si è esibito in una versione di “Washing of the Water”. Ad aprire le danze i KISS presentati da Tom Morello, preceduti dalle polemiche dei mesi scorsi circa l’esclusione fino a questo momento dalla prestigiosa Rock’n’Roll of Fame: per protesta (a loro detta) hanno limitato la presenza sul palco del Barclays Center esclusivamente per ritirare il premio rinunciando di fatto all’esibizione. Di Cat Stevens  al momento non possiamo raccontare molto data la non presenza di video nel web, ma non si può dire altrettanto della E-Street Band indotta da Bruce Springsteen.

Ha intrattenuto i presenti raccontando aneddoti sulla E-Street Band raggiungendo il culmine parlando di Clarence Clemons  e Danny Federici (sul palco le rispettive vedove in rappresentanza) “una storia che era e rimane più grande di qualunque cosa avrei potuto fare per conto mio” dice commosso, lanciandosi in una prepotente versione di “The River”. 

Tra le tante altre premiazioni (aspettiamo i video per un racconto più accurato della serata, ndR) Michael Stipe dei R.E.M. introduce i Nirvana, grande amico di Kurt Cobain, visibilmente commosso così come Krist Novoselic: all’unisono, prima di lasciare il palco alle quattro rocker Joan Jett, Kim Gordon, Lorde e St. Vincent (e Pat Smear), hanno ricordato Cobain dicendo “se solo fosse qui…”. Potete vedere la gallery della serata qui

 

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Rispondi

Torna in alto ↑