Spotify sa come rendere felici gli utenti e le playlist personalizzate sono una delle soluzioni più riuscite.

Dopo il successo di Your Summer Rewind, è tempo di scoprire le canzoni che hanno segnato la vostra generazione. A seconda dell’età, che non deve essere inferiore ai 16 anni, il servizio crea una playlist personalizzata con il meglio del meglio degli anni della vostra gioventù. Your Time Capsule (La macchina del tempo) è disponibile da oggi, si può trovare in cima alla schermata Home di Spotify, nella sezione Decenni di Naviga sull’app per iOS e Android o visitando timecapsule.spotify.com.

Spotify offre numerosi servizi personalizzati agli utenti, basti pensare alla Discover Weekly che spunta puntuale ogni lunedì con proposte di brani correlate agli ascolti della settimana precedente. Attenzione, quindi, a ciò che ascoltate, si ripercuoterà sulla Discover Weekly successiva! Il servizio propone anche vari Daily Mix a seconda dei generi preferiti, hanno riscosso molto successo anche le classifiche/resoconto di fine anno, per scoprire quante ore di ascolto ci sono state nel corso dell’anno e quali sono i brani e gli artisti più ascoltati. La macchina del tempo prevede due ore piene di musica ad alto tasso nostalgico.

Nel mio caso, devo dire che parzialmente la playlist è azzeccata e anzi assomiglia molto a una playlist che io stessa avevo creato per raccogliere i brani-ricordo della mia adolescenza. Essendo nata nel 1989 mi sarei aspettata più Spice Girls e Aqua ma con mia grande sorpresa il primo brano che ascolto è “Gente che spera” degli Articolo 31, “Domani smetto” è un album al quale sono molto legata. Nella mia adolescenza ci sono stati sicuramente più The Doors, Led Zeppelin e Pink Floyd ma ci sono dei brani talmente azzeccati, come “Leggero” di Ligabue e “Drops of Jupiter” dei Train, che ho quasi il dubbio che Spotify abbia deciso di fare copia e incolla dalla mia vecchia playlist. Compaiono anche Litfiba, The Strokes, Caparezza, The Verve, Limp Bizkit, Linkin Park, Subsonica e Red Hot Chili Peppers, niente che non sia effettivamente passato dal mio vecchio e malandato lettore cd.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.