Sembrava quasi che incombesse una sorta di maledizione sul musical “Spiderman:Turn off the dark”, a causa dei continui rinvii  dello spettacolo di apertura per incidenti e imprevisti vari che si sono succeduti nel corso dei mesi. Invece per lo spettacolo musicato da Bono Vox e da The Edge degli U2 (a cui si devono canzoni storiche come “One” o “Sunday Bloody Sunday” ), esiste oggi una data precisa per la ” ufficiale:  è infatti  giunta la conferma ufficiale secondo cui, il costosissimo musical  debutterà a Brodway il 14 Giugno 2011.

Inizialmente annunciato per il 19 Aprile e poi rinviato all’11 Maggio, con prevendite già avviate,  lo spettacolo ha ora una data confermata, per la “prima”.

Questi rinvii sono stati giustificati alla luce di  uleriori lavori che si sono resi necessari per completare lo spettacolo: lavori che hanno comportato addirittura l’abbandono della regista inizialmente scelta, ovvero Julie Taymor, sostituita da Phil McKinley.

Il super eroe più amato d’America arriva a Brodway: Spiderman infatti è il famossisimo personaggio dei fumetti creato nel 1962 dalla fantasia di Stan Lee e dalla matita di Steve Ditko e pubblicato in America e poi anche in Italia dalla Marvel. All’ eroe, negli anni, hanno dedicato cartoni animati, videogames e di recente anche una trilogia cinematografica interpretata con successo da Tobey Maguire.

Il musical, come accennato all’inizio, sembra colpito davvero da una sorte nefasta: dagli incidenti capitati sul palco a due attori del cast (Christopher Tierney e Natalie Mendoza) che hanno fatto scattare un’azione legale del New York State Department of Labor, al fatto che i produttori Micahel Cohl e Jeremiah J Harris abbiano  ben pensato di chiedere alcune modifiche tecniche ed una parziale revisione della sceneggiatura a pochi giorni dalla prima che è infine stata fissata per l’appunto agli inizi di quest’estate.

Il musical è costato 42 milioni di sterline ed è stato arricchito dalle musiche di Bono e di The Edge,  che a livello musicale sicuramente possono dare garanzia della validità di questo spettacolo. Il primo brano tratto  da “Spider-Man: turn off the dark” era stato presentato durante il programma “Good morning America” lo scorso  Settembre: Reeve Carney, l’attore che interpreta nel musical, il ruolo del super eroe, aveva eseguito il brano accompagnato dal suo gruppo “Carney” e nell’occasione aveva sottolineato che nonostante “Boy falling from the sky” ricordasse  il sound degli U2, altri brani quali,  “Rise above”, “Bouncing off the walls” e “Bowling by numbers”, mostrassero  un altro volto della band.

L’anteprima di Spiderman ha lasciato posto a commenti contrastanti dato che alcuni  lo hanno accolto tiepidamente e voci di corridoio ne parlano come di una noia colossale anche se le modifiche apportate in corso d’opera potrebbero aver portato una ventata di aria fresca allo spettacolo.

Lo stesso Bono Vox ha  confermato  che, con le modifiche apposte dai due musicisti degli U2, la resa del musical è più spettacolare e la trama più scorrevole. Nella sostanza poi  è stato ridimensionato il ruolo del personaggio di Arachne, creata  da Julie Taymor mentre sono state arricchite  le scene acrobatiche con protagonista  Spiderman e non il suo alter ego umano Peter Parker.

Rispondi