Gli U2 pubblicano il video ufficiale di “Ordinary Love” per la regia di Oliver Jeffers e Mac Premo, un tributo lapalissiano al compianto Nelson Mandela deceduto lo scorso 5 Dicembre. Due destini un unico percorso, quello che unisce gli U2 a Nelson Mandela il cui sodalizio ha portato (anche) al concepimento del nuovo singolo “Ordinary Love” colonna sonora del film Long Walk to Freedom” disponibile in Italia a partire dal prossimo mese di Gennaio. I progetti segreti, la grande attesa circa il ritorno della band, l’annuncio della pubblicazione del film, la colonna sonora, la morte di Mandela, il videoclip. Un unico filo conduttore.

Il videoclip di “Ordinary Love” segue un po’ la scia degli ultimi video pubblicati da importanti nomi del panorama musicale mondiale: trattasi di un lyric video con frame d’immagini ritraenti la band ma la tecnica utilizzata merita particolare attenzione. Nel video ufficiale le parole scritte a mano sulla lettera scompaiono e si deteriorano man mano come fosse un messaggio destinato a rimanere impresso nell’animo dell’ascoltatore.

L’idea è stata curata da Oliver Jeffers e Mac Premo, il primo illustratore  di origini irlandesi, il secondo animatore di origini americana, conosciutisi a New York: il videoclip è incentrato interamente sulla storia di Nelson Mandela. L’idea della video lettera è di Bono che ha chiesto a Jeffers di occuparsi del videoclip di “Ordinary Love” dopo aver visionato con attenzione un suo precedente lavoro. In coppia con Premo hanno lavorato molto d’immaginazione, curando il tutto nei minimi particolari senza perdere di semplicità. Infondo raccontare la storia di Nelson Mandela non è impresa semplice, ma i due ragazzi hanno dimostrato di sapersi destreggiare egregiamente.

Nel frattempo Bono appare in strada a Dublino con l’amico Glen Hansard e la band annuncia che il prossimo album (che dovrebbe uscire il prossimo mese di Aprile, ndR) sarà pubblicato per l’etichetta Island, la prima che offrì un contatto discgrafico agli U2. E chissà se in programma c’è la pubblicazione di un nuovo singolo.

Rispondi