Da oggi disponibile negli store digitali, in radio e in video “La verità”, il singolo che segna il ritorno di Vasco Rossi. Il brano è stato scritto con Roberto Casini, che ha conosciuto Vasco ai tempi della sua prima band, in cui era il batterista. Insieme hanno già lavorato ad altri brani del Blasco, tra cui “Gabri”, “Eh già” e “Sono innocente”. Gli arrangiamenti de “La verità“, invece, sono di Celso Valli, ormai parte integrante del lavoro di Vasco Rossi, con il quale ha firmato grandi successi.

Il rocker di Zocca ha deciso di trattare temi attuali, come quello delle fake news, alla sua maniera, sempre pungente e provocatoria. Il video del brano, disponibile a partire da oggi, è stato definito un “irid video“. Mostra, infatti, l’iride di Vasco Rossi in primo piano e sempre in movimento, attenta osservatrice del mondo esterno. A giugno 2019 i fan di Vasco Rossi potranno vederlo in concerto in 6 date, due delle quali aggiunte per l’enorme numero di richieste.



Il commento di Vasco Rossi

Per lanciare il suo nuovo singolo, Vasco ha pubblicato un video in cui lo annuncia così:

La verità fa male, la verità si sposa! Sposi la verità oppure sposi la menzogna! Sai da che parte stai? La verità disturba sempre un po’ qualcosa..quando arriva..silenziosa…. E non è vestita mai di rosa…Non è una signora! Sei sicuro di volerla conoscere? Di poterla sostenere o sopportare!! E se poi la verità fosse un errore? La verità è del primo che lo sa? Di chi la dice…da duce? La verità è la televisione? O Instagram o Facebook? La verità è nei talk show, dove si cercano i colpevoli,si ascoltano psicologi. E ognuno sa chi è stato O chi sarà?Queste sono le domande…tante…che la canzone fa. Naturalmente non dà risposte, unica cosa certa, si finisce sempre per sposare“una” verità!



La verità, il testo

Si imbosca tra le nuvole, rimescola le regole, nessuno sa se viene o se ne va
Non mette in mostra i muscoli, non crede negli oroscopi
Non guarda i film già visti, lei, non ama la pubblicità

E tutti lì a discutere, e tutti a dire “Chi va là”
Si chiede la parola d’ordine,
Dov’è com’è si veste quanto costa che cos’è che faccia ha

La verità arriva quando vuole
La verità non ha bisogno mai di scuse
La verità fa male
La verità è che tutti possono sbagliare
Devi sapere da che parte stare
La verità fa male

Si cercano i colpevoli
Si ascoltano psicologi
Ognuno sa chi è stato o chi sarà

Si vietano gli alcolici, proibizionismi isterici
Vietato stare qui e stare là
E tutti pronti a crederci al primo che lo sa
Per continuare a chiedersi

Dov’è com’è si veste quanto costa che cos’è che faccia ha

La verità arriva silenziosa
La verità disturba sempre un po’ qualcosa
La verità è la televisione
La verità è che ce n0’è sempre una migliore
La verità può essere un migliore
La verità arriva sempre sola
La verità sì, la verità non ha bisogno mai di scuse
La verità non è una signora
La verità, la verità non è mai vestita di rosa
La verità non è neanche una cosa
La verità si sposa


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.