Ormai da qualche tempo era chiaro che Anastasio avrebbe avuto un ruolo fondamentale in questa edizione di “X Factor”.

Il rapper di origini campane è ufficialmente il vincitore della dodicesima edizione del talent show. L’ultima diretta, nell’affollato Forum di Assago, è andata in onda ieri sera, con tanti ospiti. Marco Mengoni, che proprio grazie a “X Factor” è riuscito a trovare la sua strada nel mondo della musica, The Giornalisti, Ghali e i Muse si sono alternati sul palco tra una manche e l’altra.

I primi a capitolare sono stati i Bowland di Lodo Guenzi. La band iraniana con base fiorentina ha conquistato il pubblico con le sue sonorità particolari, senza però fare breccia nel cuore più pop della massa. Nemmeno Luna, 16enne aspirante popstar dall’enorme potenziale, è riuscita a convincere il pubblico di essere meritevole di vittoria. Manuel Agnelli, alla sua ultima esperienza da giudice a “X Factor” ha dovuto dire addio alla sua pupilla prima del grande scontro finale, avvenuto quindi tra Naomi e Anastasio.

Quest’ultimo, già disco d’oro, ha trionfato con il suo inedito, “La fine del mondo“. Il brano è lo stesso che ha presentato alle audition, quello che ha convinto i giudici a portare un rapper in gara. Mai come quest’anno, infatti, il rap è stato protagonista di “X Factor“. Mara Maionchi è riuscita a portare alla vittoria il giovane Anastasio, del quale inizialmente non era convinta. Tutti sentivano, però, che c’era qualcosa di diverso in lui e che la sua capacità di scrivere non sarebbe passata inosservata.

Ovviamente non tutti possono essere soddisfatti del risultato finale di “X Factor 12” ma possono già guardare avanti: i casting per la prossima edizione sono già aperti. Non si sa ancora chi siederà al tavolo dei giudici il prossimo anno ma nel frattempo potete ingannare l’attesa ascoltando gli inediti che più vi sono piaciuti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.