Che lo vogliate oppure no, in questi giorni è veramente impossibile non sentire “Bando” di ANNA.

Si tratta del pezzo che ha scalato le classifiche, battendo perfino Ghali, per piazzarsi in prima posizione. La voce è quella di ANNA, ovvero Anna Pepe, giovanissima rapper di La Spezia. Uscito a dicembre e poi bloccato per problemi di copyright, il pezzo ha spiccato il volo solo adesso e spopola soprattutto tra i giovanissimi.


 

Visualizza questo post su Instagram

 

Da oggi sono artista @umitalia. Grazie a chi ha sempre creduto in me, nuova merda fuori presto.🦋

Un post condiviso da ANNA🦋 (@annapep3) in data:


Anna Pepe, classe 2003, si è appassionata al rap e all’hip hop attraverso il padre, anche lui grande appassionato e occasionalmente dj nelle serate hip hop. Il suo talento è stato subito notato da un talent scout della Virgin Records e Anna ha già firmato il suo primo contratto con la casa discografica mentre si gode il successo del suo pezzo. Tutto sta nell’orecchiabilità del brano più che nel testo in sé. La giovanissima rapper ammette senza problemi di averlo scritto utilizzando termini e riferimenti che suonavano bene, tirando in ballo la cultura americana alla quale si ispira – a partire dalla figura di Nicki Minaj. Il titolo, infatti, deriva dallo slang americano, “bando” (si legge “bendo”) indica le traphouse, gli edifici abbandonati in cui gli spacciatori trovano il loro spazio ideale, nei quartieri di periferia.



Il successo di ANNA ha avuto inizio, come ultimamente accade spesso a molte altre giovani promesse della trap e del rap, attraverso Instagram. Ha poi collaborato Anis, per esordire da solista con il singolo “Baby”, pubblicato nel marzo del 2019. Lo scorso dicembre ha pubblicato “Bando“, bloccato perché aveva utilizzato una base non sua, come la stessa Anna Pepe ha raccontato al Corriere:

Sono cose che non si fanno, ma ho fatto rifare il beat a un amico di Roma… Quindi ho usato un servizio di distribuzione gratuito per andare su Spotify. In due settimane il pezzo è stato bloccato perché non rispettava il copyright. Per fortuna, dopo un po’ di giorni di silenzio, Soulker, il produttore francese cui avevo preso il beat, ha risposto alla mia richiesta e ci ha concesso l’uso dell’originale.

Bando, il testo

Ehi, Anna
Ci beccavamo nel bando, sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
Ho già il passaggio assicurato sopra questo diesel
Bando sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
Ho già il passaggio assicurato sopra questo diesel

Infami tornano in fila
Ho detto alla mamma che mo vado a Milan
Te non dare opinioni se vesti Fila
Giuro che sei un bambino, non sei 2000
Vorrei avessi la fame, la mia, per capire le cose
Divido le acque, Mosè, vi vedo un po’ mosse, situazioni e cose
Dico cosa le faccio, no, non parlo e basta

Tu non hai stoffa, meglio se smetti col rap
Oppure i talent, giuro, fanno per te
Per fare sti bands mi divido in tre
Tre flow in un minute, c*zzo ho fatto frate’
Fate gli zanza e poi passa la sese e piangete
Meglio vi sedete col pallone in rete
Non rappi di nulla, zia, proprio di niente
Se chiedo in giro dicon che sei demente.

Bando sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
C’ho il passaggio assicurato sopra questo diesel
Bando sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
C’ho il passaggio assicurato sopra questo diesel
Ci beccavamo nel bando, sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
C’ho il passaggio assicurato sopra questo diesel
Bando sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
C’ho il passaggio assicurato sopra questo diesel

Ho la scorta di flow, voglio il frero ricco
Ca**o vuoi maricòn, ti becco e m’impicco
Sto tipo che pressa i dm, non firmo tn, giuro che non pago quell’ATM
Prendo treni, son tornata ieri
Non ho più pensieri, tu fai meglio e vieni
Spazza via i problemi e troppo me la meni
Voglio uno “sei zeri”, you know what I’m saying

Mi ricordo quando sfottevi
Con che faccia mo saluti, non son nata ieri
Resto solo con amici, però quelli veri
Conosci prima di parlare, niente te la credi
Oh si! mi richiami, ti blocco
Resto fedele sempre al ca**o di blocco
Non mi supporti ma Bando ce l’hai in testa
Te e le tue amiche, non ammessa alla festa

Uno arrivo, due entro free
Tre bitches che slaccian jeans
Uno arrivo, due entro free
Tre bitches che slaccian jeans
Uno arrivo, due entro free
Tre bitches che slaccian jeans
Uno arrivo, due entro free
Tre bitches che slaccian jeans

Ci beccavamo nel bando, sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
Ho già il passaggio assicurato sopra questo diesel
Bando sopra il Booster
Anna fattura e no, non parlo di buste
Mando tutto io, svuota il freezer
Ho già il passaggio assicurato sopra questo diesel

Bando, il video

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.