Dopo aver creato la suspense tra i curiosi, Firenze Rocks 2019 ha annunciato un nuovo headliner per il 15 giugno. Si tratta di Eddie Vedder, che già due anni fa si è esibito sul palco della Visarno Arena. Lo precederà, come la scorsa volta, Glen Hansard.

Cresce l’attesa per uno degli appuntamenti musicali più ricchi dell’estate. Il 15 giugno 2019 a Firenze Rocks ci sarà anche Eddie Vedder, il frontman dei Pearl Jam sarà nuovamente sul palco come solista. Due anni fa aveva registrato il record per il maggior numero di spettatori paganti di tutta la sua carriera da solista. Per l’occasione erano stati venduti oltre 45.000 biglietti, riuscirà a infrangere un nuovo record?

Il ritorno dopo due anni

Il debutto da solista di Eddie Vedder risale al 2007, quando realizzò la colonna sonora del film “Into the wild“. Nel 2012 ha pubblicato “Ukulele Songs”, riconfermandosi tra gli artisti internazionali più apprezzati, da solo o con il suo storico gruppo. Alla Visarno Arena, in occasione del Firenze Rocks, aprirà le danze Glen Hansard. L’artista irlandese aveva già conquistato il pubblico due anni fa, proprio in apertura del concerto di Vedder.

La line-up di questa nuova edizione del festival fiorentino si fa sempre più interessante (nei giorni scorsi sono stati annunciati gli Editors). Tutto avrà inizio il 13 giugno con i Tool, seguiti il 14 da Ed Sheeran e il 16 dai Cure, che chiuderanno questa edizione. I biglietti per il 15 giugno saranno disponibili dalle 12 del 5 febbraio. Per averli in anteprima, a partire dalle 11 del 4 febbraio, bisogna scaricare l’app ufficiale di Firenze Rocks, saranno disponibili solo per 24 ore.

Le date del Firenze Rocks 2019

  • 13 giugno: Tool, The Smashing Pumpkins, Dream Theater, Skindred, Badflower
  • 14 giugno: Ed Sheeran
  • 15 giugno: Eddie Vedder, Glen Hansard
  • 16 giugno: The Cure, Sum41, Editors

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.