Non si sa chi sia ma forse anche per questo continua a riscuotere grande successo: stiamo parlando di Liberato, il cantante napoletano di “Nove maggio”.

C’è chi dice che forse dietro il nome di Liberato si nasconda un progetto collettivo, ma in ogni caso il lavoro continua a essere vincente. Il nuovo brano è “Gaiola Portafortuna“, è uscito il video diretto ancora una volta da Francesco Lettieri. In totale sono tre i brani, incluso questo, pubblicati da Liberato: il primo successo è stato “Nove maggio“, seguito da “Tu t’è Scurdat’ ‘E Me“. La caratteristica principale è quella di dare nuova vita alla canzone neomelodica, con un tocco di R&B e un sapore molto più internazionale.

Lo dimostra, infatti, questo nuovo pezzo, “Gaiola Portafortuna“, girato su un’isoletta che si trova di fronte alla costa di Posillipo: Gaiola, per l’appunto. In passato l’isoletta ha attirato l’attenzione di molti personaggi importanti: è appartenuta a Gianni Agnelli e poi a Jean Paul Getty; alla storia di quest’ultimo si ispira il nuovo film di Ridley Scott, “Tutti i soldi del mondo“. Il regista ha deciso di raccontare il rapimento del nipote di Getty per mano della ‘ndrangheta e il rifiuto del celebre imprenditore e collezionista di pagare il riscatto per la sua liberazione.

Lo scorso maggio era stato annunciato un concerto di Liberato al Mi Ami e sul paco si era presentato Calcutta, insieme a Izi, Priestess e Shablo. Ecco quindi che sembra essere più plausibile l’idea di un progetto collettivo, anche se non è mai arrivata una conferma ufficiale. Ci sono svariati indizi, tra cui la collaborazione con Lettieri, che collabora con Calcutta. Il 4 novembre ci sarà un altro live al Club to Club a Torino.

Rispondi