Nonostante siano in questo momento in tour (tour che ha toccato anche l’Italia) pare che i Green Day di Billie Joe Armstrong si siano riuniti in studio per registrare del nuovo materiale.

Attualmente in Australia, la band americana è stata fotografata dal produttore australiano Charlie Young (che ha lavorato con Macklemore, Lil Jon e The Naked and Famous) e le foto, diffuse sul noto social network Instagram, mostrano Bille Joe Armstrong negli studi Crank Recording, con la dicitura “Registrando Green Day“. L’ultimo disco della band, “Revolution radio“, è stato pubblicato nell’ottobre dello scorso anno. Young non ha voluto aggiungere altri dettagli e a questo punto non resta che aspettare. Ricordiamo che qualche settimana fa sono emerse da una demo tre canzoni inedite dei tempi di “Dookie“, ovvero le prime versioni di “J.A.R.”, “Having A Blast” e “Don’t Wanna Fall In Love”.

 

I Green Day intanto si stanno preparando per la parte inglese del loro tour, che vedrà la band impegnata per una serie di grandi concerti compreso quello all’Hyde Park di Londra per il British Summer Time e le date a Belfast, Dublino, Sheffield e Glasgow. Intervistati proprio sul tour, il gruppo si è mostrato entusiasta: “È grandioso, stiamo suonando canzoni prese da “Nimrod”, “Kerplunk”, il nuovo disco, “American idiot”, addirittura canzoni prese da “Insomniac” che non abbiamo mai suonato negli ultimi 20 anni. Abbiamo deciso di dedicare tutti questi show ai nostri fans più affezionati suonando nei teatri e nei club ed è stato fantastico, l’energia del pubblico ci contagiava e ci dava la carica. Loro si aspettano che noi suoniamo in fantastica, e noi viviamo per questo. Mettiamo tutta la passione che possiamo mettere in quello che facciamo. Scriviamo le canzoni insieme, facciamo il disco insieme, ed è il nostro disco alla fine, lo sentiamo tale. Quando è finita la fase di registrazione e viene pubblicato, non appartiene più a noi, appartiene ai nostri fans.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.