È impossibile che in queste settimane, anche solo per caso, qualcuno non si sia imbattuto sulle note di “Jerusalema“. Si può dire che è a tutti gli effetti il vero tormentone dell’estate 2020, ma da dove arriva questo successo improvviso che poi tanto improvviso non è?

Il brano è scritto da brano scritto dal dj e produttore sudafricano Master KG e cantato da Nomcedo Zidoke. La “colpa” del suo successo è tutta di TikTok, il social network cinese tanto odiato da Donald Trump è diventato un importantissimo veicolo di tormentoni. Lo abbiamo già visto, dopotutto, con “Death bed” di Powfu. Durante il periodo di lockdown era partita una challenge in cui si ballava il brano seguendo la coreografia, anche quella gettonatissima su YouTube. “Jerusalema” è rimasta impressa nelle orecchie dei suoi ascoltatori ed ha varcato le mura casalinghe, adesso non c’è posto in cui non si senta questo brano. La canzone, che è completamente diversa dai soliti tormentoni pre-confezionati, ha conquistato proprio tutti, inclusi i giovani allievi della Marina Militare di Taranto.

Qual è stato, quindi, il risultato della challenge? Il video ufficiale ha superato i 70 milioni di visualizzazioni su YouTube. Attualmente il pezzo è in classifica in Italia, Francia, Belgio, Romania, Svizzera, Portogallo, Olanda, Germania, Spagna, Canada, Gran Bretagna, Ungheria, Austria, Repubblica Ceca, Cina, Irlanda, Nuova Zelanda e nell’intero continente africano. Conta 9 milioni di post su Instagram e 130 milioni di visualizzazioni su TikTok. Il successo, ovviamente, include anche Spotify, dove nel giro di pochissimi giorni ha sbaragliato la concorrenza. Il successo è arrivato quasi di colpo, come dimostra anche il picco di interesse dimostrato dagli utenti italiani negli ultimi giorni, rispetto alle settimane e i mesi precedenti. La regione in cui si fanno più ricerche correlate su “Jerusalema“? Il Molise, seguito da Puglia, Calabria, Campania e Sicilia.



Chi sono gli autori del brano

Master KG, al secolo Khaogelo Moagi, ha 24 anni e si è già fatto notare in patria per il suo talento. Ha vinto il premio Afrimma 2018 per il miglior brano con “Skeleton Move”. Al momento sta lavorando al suo nuovo album che, alla luce del successo di “Jerusalema” sta già suscitando molta curiosità. Nomcedo Zidoke è una cantante molto conosciuta in Africa. Ha lavorato alla registrazione di “Jerusalema” alla fine del 2019 e a sbarcare su TikTok è stato il remix dei Burma Boys.

La canzone non parla della voglia di stare in spiaggia, non è un lungo elenco di luoghi comuni sulle vacanze estive nè un listino di cocktail. Il contenuto è tutt’altro che quello tipico di un tormentone, perché parla di Gerusalemme ed è una vera e propria preghiera, infatti era nato come un brano gospel. Contrariamente a ciò che accade ogni anno, il tormentone non è in spagnolo nè in italiano ma in lingua venda, una delle undici lingue ufficiali che si parlano in Sudafrica. Il potere della musica ha permesso a questo brano di superare di gran lunga i confini africani, facendo ballare milioni di persone in tutto il mondo e tutto grazie a un social network, chi l’avrebbe mai detto?

Jerusalema, testo e traduzione

Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana
Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana
Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami

Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Ngilondoloze
Zungangishiyi lana

Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana
Jerusalema ikhaya lami
Ngilondoloze
Uhambe nami
Zungangishiyi lana

Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami
Ndawo yami ayikho lana
Mbuso wami awukho lana
Ngilondoloze
Zuhambe nami


Gerusalemme è la mia casa
Salvami
Lui è venuto con me
Non lasciarmi qui
Gerusalemme è la mia casa
Salvami
Lui è venuto con me
Non lasciarmi qui

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me

Salvami
Salvami
Salvami
Non lasciarmi qui
Salvami
Salvami
Salvami
Non lasciarmi qui

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me

Gerusalemme è la mia casa
Salvami
Lui è venuto con me
Non lasciarmi qui
Gerusalemme è la mia casa
Salvami
Lui è venuto con me
Non lasciarmi qui

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me

Salvami
Salvami
Salvami
Non lasciarmi qui
Salvami
Salvami
Salvami
Non lasciarmi qui

Gerusalemme è la mia casa
Salvami
Lui è venuto con me
Non lasciarmi qui
Gerusalemme è la mia casa
Salvami
Lui è venuto con me
Non lasciarmi qui

Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me
Il mio posto non è qui
Il mio regno non è qui
Salvami
Vieni con me

Jerusalema, il video

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.