“Gira l’estate” è il singolo che segna il ritorno in radio di L’Aura e che anticipa l’uscita in autunno del nuovo album di inediti.
Il brano, composto da L’Aura, è prodotto da Dado Parisini, registrato da Max Costa al Hukapan studio di Milano e mixato al Logic studio da Max Costa e Dado Parisini.

Per il ritorno in scena L’Aura ha anche deciso di aggiungere al suo nome d’arte anche il cognome, Abela, sia per differenziarsi dalla sua collega più famosa Pausini, e sia per omaggiare le sue origini maltesi.

Gira l’estate è uno di quei pezzi che nascono in 5 minuti – ha spiegato la cantante – Basta un loop, un chitarrista pazzesco (Massimo Varini) e due giorni di chiacchiere e note in libertà. E un ricordo. Quello di un desiderio mai realizzato, di una fantasia, di un gioco leggero e malizioso… di quelli che fai quando sei ragazzino e hai un sacco di tempo per sognare … di quelli che fai quando è estate, e tutto quello a cui riesci a pensare è essere lì, nel presente, a vivere… senza negarti esperienza alcuna”.

Il primo successo radiofonico della cantautrice bresciana è “Radio Star“, datato 2005, incluso nell’album di debutto “Okumuki“. Nel 2006 il debutto al Festival di Sanremo nella categoria giovani in cui presenta il brano “Irrangiungibile”. Sul palco dell’Ariston ritornerà nel 2008 ma nella categoria Big, con il brano “Basta!” che sarà poi incluso nel suo terzo disco dal titolo “L’Aura“.

Rispondi