La leggendaria band metal dei Metallica, per voce del suo manager Peter Mensch, ha annunciato in una intervista a Music Week che la band potrebbe nel 2020 dedicarsi a un nuovo disco.

L’anno scorso ha visto la band trash metal fermarsi per la dipendenza dall’alcol del cantante James Hetfield, che ha costretto il gruppo a rimandare le date in Australia e Nuova Zelanda, per permettere a James di affrontare un programma di trattamento per lavorare di nuovo alla sua guarigione, cxome avevano spiegato il batterista Lars Ulrich, il chitarrista Kirk Hammett e il bassista Robert Trujillo. Le date rimandate sono state quelle tra il 17 ottobre e il 2 novembre in Oceania.

Questa assenza ha permesso alla band, che non pubblica un disco di inediti dal lontano 2016 quando diede alle stampe “Hardwired… To Self-Destruct”, di lavorare con più calma proprio a del nuovo materiale che potrebbe essere la spina dorsale di un nuovo disco, come annuncia Mensch: “Il gruppo non ha registrato per un po’. Questo gli ha permesso di mantenere alta la qualità del loro prodotto. La loro musica è rimasta al massimo. Poi, sono stati lanciati con un disco nuovo e incendiario. I Metallica non si sono esibiti in America per ben otto anni. Nonostante diversi screzi ed incidenti di percorso durante la loro longeva carriera, i Metallica continuano ad essere on the road”.

Il chitarrista dei Metallica, Kirk Hammett, recentemente intervistato dalla rivista Mixdown per discutere del prossimo futuro del gruppo, ha annunciato che la band potrà finalmente dedicarsi ad un nuovo album alla fine dell’esperienza live e si è detto fiducioso sul fatto che, presumibilmente, i milioni di fan in tutto il mondo, trepidanti per l’uscita del nuovo album, non dovranno penare ancora per molto: Hammett ha espresso la sua volontà di tornare il prima possibile in studio, vista la quantità di materiale accumulato in questi anni. Anche il bassista del gruppo, Robert Trujillo ha detto che, secondo lui, il gruppo si dedicherà al lavoro in studio per mettere a punto il prossimo album, immediatamente dopo il tour.

Poche ore fa, inoltre, i Metallica hanno annunciato su Instagram una donazione di 750mila dollari a favore del NSW Rural Fire Service e del CFA, Country Fire Authority: “Siamo totalmente sopraffatti dalla notizia degli incendi che attraversano milioni di acri in tutta l’Australia, con un forte impatto nel Nuovo Galles del Sud e in Victoria. La conseguente distruzione e gli effetti devastanti su tutti i residenti, gli animali, l’ambiente e l’incredibile terra in Australia è davvero straziante. Unisciti a noi e fai tutto il possibile per aiutarti mentre noi, insieme alla nostra @allwithinmyhandsfoundation, stiamo impegnando $ 750.000 per il Servizio antincendio rurale del Nuovo Galles del Sud e l’Autorità antincendio del Paese a Victoria per aiutare nelle attività di soccorso”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.