Diciamoci la verità, delle 5 serate del Festival di Sanremo, quella dedicata alle cover è la più piacevole e divertente da seguire.

La puntata si apre con la seconda, e ultima, sfida tra i 4 giovani in gara. Passano il turno Maldestro (Canzone per Federica) e Lele (Ora mai) mentre devono abbandonare la gara Tommaso Pini (Cosa che danno ansia) e Valeria Farinacci (Insieme). Stasera la sfida per la vittoria con i due giovani che hanno passato il turno mercoledì sera.
Al ballottaggio (relegato a fine serata) tra i sei big eliminati nelle precedenti serate, passano il turno Ron, Giusy Ferreri, Bianca Atzei e Clementino. Abbandonano Sanremo le due uniche coppie presenti, Nesli e Alice Paba e Rage e Giulia Luzi.

Tra le cover maggiormente apprezzate nella serata Fiorella Mannoia, che interpreta alla “Mannoia maniera” una tra le canzoni più belle di Francesco De Gregori “Sempre e per sempre”. Compito fin troppo facile per la rossa cantante.

Interpretazione molto apprezzata da pubblico a teatro e da sala stampa è quella di Ermal Meta che porta una sua rivisitazione di “Amara terra mia”, portata al successo da Domenico Modugno. Quanta grinta e convinzione per Paola Turci che si cimenta in “Un’emozione da poco” di Anna Oxa.
Samuel dei Subsonica ci convince e anche molto con la sua interpretazione di “Ho difeso il mio amore” dei Nomadi.

Paola Turci | Ph. Festival Sanremo Official Page

Non sentivamo il bisogno di assistere alla versione Disney di “Mille bolle blu” di Mina proposta da Lodovica Comello. Imbarazzante la proposta di Alessio Barnabei con “Un giorno credi” di Bennato. Peccato per i problemi tecnici che si sono verificati durante l’esibizione di Sergio Sylvestre con “La pelle nera” feat. Soul System.

Ermal Meta | Ph. Festival Sanremo Official Page

Il pubblico decide il suo vincitore, Ermal Meta seguito sul podio da Paola Turci e Marco Masini con “Signor Tenente”.

LP | Ph. Festival Sanremo Official Page

Il momento più piacevole della serata rimane l’allegria ed eleganza di Mika che si conferma sempre più uno showman degno di nota. Eccellente la sua versione al piano di “Grace Kelly” e emozionante il suo tributo a George Michael con “Jesus To a Child”.
Altra ospite degna di nota, ma come successo nelle serate precedenti con gli altri ospiti stranieri, costretta ad esibirsi ad un orario improponibile a chiunque, è LP che ha proposto all’Ariston i due brani che l’hanno portata al successo “Lost on you” e “Other people”.

Queste le cover proposte dai big in gara

  • Chiara – Diamante
  • Ermal Meta – Amara terra mia
  • Lodovica Comello – Le mille bolle blu
  • Al Bano – Pregherò
  • Fiorella Mannoia – Sempre e per sempre
  • Alessio Bernabei – Un giorno credi
  • Paola Turci – Un’emozione da poco
  • Gigi D’Alessio – L’immensità
  • Francesco Gabbani – Susanna
  • Marco Masini – Signor tenente
  • Michele Zarrillo – Se tu non torni
  • Elodie – Quando finisce un amore
  • Samuel – Ho difeso il mio amore
  • Sergio Sylvestre – La pelle nera
  • Fabrizio Moro – La leva calcistica della classe ’68
  • Michele Bravi – La stagione dell’amore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.