Claudio Baglioni è stato protagonista, in qualità di direttore artistico e conduttore, della scorsa edizione del Festival di Sanremo.

Lo troveremo anche a Sanremo 2019, la notizia è stata confermata da Mario Orfeo, direttore generale della Rai. I lavori, come ogni anno, iniziano con grande anticipo e Claudio Baglioni, inizialmente scettico, ha deciso di rivivere l’esperienza per il secondo anno consecutivo.

Le dichiarazioni di Mario Orfeo

Il direttore ha parlato con entusiasmo del fatto che il cantautore abbia accettato la proposta. Come succede puntualmente ogni anno, anche Claudio Baglioni ha dovuto fare i conti con le numerose critiche. Ma chi segue il Festival lo sa, fa parte del gioco. Nonostante questo, ha deciso di rimettersi in gioco, ecco le parole di Orfeo:

Sono molto contento dell’esito positivo della trattativa sulla direzione artistica del prossimo Festival della Canzone italiana a Sanremo. È un grande onore oltre che motivo di orgoglio per tutta la Rai essere riusciti a convincere un grande musicista e compositore come Baglioni a concedere il bis seguendo un percorso di condivisione e di costruzione del progetto artistico. Da febbraio a oggi c’è stato un vero e proprio corteggiamento e non poteva essere altrimenti considerato il successo di critica e di pubblico e i record ottenuti nella sua prima volta da direttore del Festival. A Baglioni un grande in bocca al lupo per l’edizione numero 69 e per questa seconda avventura insieme con la Rai, con lo stesso entusiasmo che ha caratterizzato quella straordinaria di quattro mesi fa.

I prossimi mesi, fino al 2019, saranno quelli delle scommesse sugli artisti in gara e su chi affiancherà Baglioni alla conduzione sul palco dell’Ariston. Sanremo 2018 si è concluso con la vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano “Non mi avete fatto niente“. La canzone ruota attorno al tema del terrorismo e in particolare ai fatti avvenuti a Manchester, seguiti a quelli di Parigi e Barcellona.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.