Si chiama Scala & Kolacny Brothers ed è un coro belga di 60 ragazze tra i 18 e 28 anni diretto da Stijn Kolacny e accompagnato al piano dal fratello Steven. Il coro ha suscitato la curiosità di molti, e soprattutto di critici musicali rimkasti affascinati dalla colonna sonora del film “The Social Network“, pellicola con Justin Timberlake sulla controversa storia del creatore di Facebook Mark Zuckerberg, in cui è presente una cover corale e delicata di “Creep” dei Radiohead.

Il coro è nato nel 1996 con un repertorio solo classico, e già quattro anni dopo aveva vinto un premio come miglior gruppo vocale del Belgio. Nel 2002 arriva “On the Rocks”, registrato dal vivo e contenente 15 cover dai Police, Radiohead agli U2 e Kylie Minogue. Inizia la corsa al successo, anche se per l’apice della notorietà bisogna aspettare il 2006 con la pubblicazione “It All Leads to This”, dal testo di una canzone degli inglesi Lamb. Anche qui è presente una cover dei Radiohead con “Everything in its Right Place” tratto da Kid A. Presenti anche cover di Depeche Mode, Coldplay, Alanis Morissette, Kaiser Chiefs, Nirvana e tanti altri.

La scelta dei brani – spiega Steven Kolacny – segue regole precise: deve piacerci non solo la canzone, ma anche la band; dev’essere possibile arrangiarla per solo piano, dev’essere una sfida dal punto di vista vocale, deve avere dei testi interessanti anche per le ragazze che la cantano. Suonate al piano una canzone degli U2 e un Lied di Schubert non sono così diversi. E il pop dovrà passare l’esame della storia: molte band verranno dimenticate, ma i Radiohead saranno la musica classica di domani

Queste alcune cover eseguite da Scala & Kolacny Brothers, fateci sapere cosa ne pensate

Scala & Kolacny Brothers – Creep – Radiohead

Scala & Kolacny Brothers – With or Without You – U2 – Cover

Scala & Kolacny Brothers – Smells like teen spirit – Nirvana – Cover

Rispondi