Alessia Pelliccia, in arte Alesol, è una cantante di vent’anni di Casalnuovo di Napoli che si è lanciata nel mondo della musica trap declinata al femminile.

La giovane campana, classe 1988, dopo essersi fatta conoscere dal mondo musicale l’anno scorso il brano “Swipe up” dove raccontava l’amore ai tempi dei social e, in particolare, ai tempi di Instagram, e aver partecipato alle semifinali di area Sanremo ed essere stata scelta tra i 200 finalisti con il brano “Un biglietto per Marte”, ha da poco pubblicato un nuovo singolo, “Tu mi fai impazzì“. Il suo brano “Swipe up”, insieme a “Un’autostrada per il sole” uscito la scorsa estate, entreranno a far parte della tracklist del suo EP d’esordio al momento in fase di lavorazione: Alesol sa muoversi e tenere la scena, scrive, canta, studia lingue straniere e ha alle spalle una formazione lirica che convive pacificamente con un’anima pop-contemporanea.

La canzone è stata scritta insieme a Nicola Siciliano ed è stata arrangiata dal maestro Massimo D’Ambra in collaborazione con Massimiliano Ferrara e ha un classico ritmo estivo che strizza l’occhio alla trap e al reggaeton, raccontando l’amore e la delusione con sullo sfondo un pizzico di napoletanità e un sound giovane per un brano che si candida a hit dell’estate. La stessa Alessia, intervistata, parla della collaborazione con Siciliano, che vanta importanti featuring con i rapper del momento (Rocco Hunt, Geôlier): “Comunicare le proprie emozioni è sempre molto difficile: ‘Tu mi fai impazzì’ è la mia storia, quella di una ragazza che non ha mai perso il sorriso, nemmeno davanti alle difficoltà tipiche della nostra età”.

Per la canzone è stato anche pubblicato un video sul canale YouTube dell’artista, prodotto e mixato da Massimo D’Ambra e scritto dallo stesso D’Ambra insieme a Siciliano e Pelliccia, pubblicato da MDA e diretto da Vincenzo Improta. Buona visione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.