Video

Pubblicato il maggio 4th, 2013 | da Greta C

0

“Tutti vogliono essere famosi”, il video di Oxi rapper amato in USA

E’ il grande momento del rap, tutti lo vogliono, tutti lo ascoltano, tutti sembrano essersi appassionati ai vari rap di terra nostra da Fabri Fibra passando per Nesli, giusto per citare qualche nome. Ecco a voi un altro rapper in erba, Oxi che ci presenta “Tutti vogliono essere famosi” singolo tratto dall’album “Crisi d’Identità”. Chi è Oxi? Nome d’arte di Simone Da Pra, nato a Pieve di Cadore nel 1985. Nel 2006 ha pubblicato il disco “Vita Di Ragazzi Di Oggi” e nel 2008 l’EP “Bancarotta”. Il primo disco ufficiale dell’artista però è “CabaRap” pubblicato nel 2010 sul suo sito web ed in seguito distribuito nei negozi ed in digitale. Alcune collaborazioni degne di nota come quelle con Linus e Nicola Savino ma anche la gestione di un programma tutto suo presso Radio Cortina chiamato “L’HipHop di Oxi” in diretta il sabato pomeriggio.

Il 10 luglio 2012 Oxi ha pubblicato “Sempre Più Scemo”, primo singolo che ha anticipato l’album “Crisi D’Identità” da cui è tratto anche “Tutti vogliono essere famosi”. Il brano viene definito strumentale, allucinogeno, minimal e tribale da Maurizio (IRKO) Sera, tecnico del suono e vincitore di un doppio disco di platino negli USA grazie alla collaborazione con Jay Z. Assieme ad Oxi per questo disco, oltre al già citato Maurizio Sera, hanno lavorato anche Massimiliano Dagani, il team di Mondo Records e molti altri producer di rilievo.

Oxi - Crisi D'Identità

Oxi – Crisi D’Identità

Lo stesso Oxi spiega il concetto di rap per quanto lo riguarda e il suo “Crisi D’Identità”:

Crisi D’identità esprime uno stato d’animo molto diffuso di questi tempi, non soltanto per politici, veline, calciatori e burattinai del mondo dello spettacolo a cui puntiamo tutti il dito, oggi la crisi d’identità si fa sentire anche e soprattutto nelle aule di scuola, nei posti di lavoro, nelle piazze, al supermercato, la fiuto ovunque e l’epicentro credo siano i social network. Tendiamo tutti a modificare noi stessi, apparire diversi da quello che siamo in realtà e credo la maggior parte lo faccia esclusivamente per apparire più interessante agli occhi della gente. E’ un continuo fingere a vicenda che, alla fine del gioco, non vede nessun vincitore. Come dice Caparezza, purtroppo, nemmeno il caffè sa più di caffè”. Questo disco inoltre contiene 16 tracce realizzate con produttori e musicisti di vario genere e collocazione, l’idea iniziale era quella di non concepire un disco che suonasse “Rap Classico”. Mi reputo un fanatico della musica prima di esserlo del rap, mi piace sperimentare, dare sfogo alle mie idee ma sono anche consapevole che nel momento in cui ti trovi ad ascoltare un disco come questo, specialmente se sei un fruitore della cultura Hip Hop delle domande arrivi a portele, probabilmente tutto questo ti porterà a pensare a una mia “Crisi D’identita”. Per me rimane “soltanto” il miglior modo di esprimermi polverizzando barriere e limiti.

Oxi è un nome che sembra piacere molto in America e ancora una volta la tematica riguarda gli stereotipi della nostra società: giovani che cercano un successo facile, artisti, icone del mondo dello spettacolo. Oxi ha una buona o cattiva parola davvero per tutti. Già dal titolo della canzone si capisce molto, l’importante al giorno d’oggi sembra essere solo l’apparenza poiché tutti vogliono essere famosi. Il brano si lega perfettamente anche al concetto stesso del disco “Crisi D’Identità” che, supportato da un linguaggio molto diretto, mira a scatenare una riflessione proprio in merito alla crisi della società e di conseguenza della propria identità, il tutto condito da sarcasmo ma anche autocritica.

Il video di “Tutti vogliono essere famosi” inizia con un avviso al pubblico: “Attenzione. Questo video nuoce gravemente a Rapper ottusi e orsetti di peluche. Buona Visione”. La regia del video è a cura di Claudio Zagarini e la produzione di TaliGeni. Concludiamo con il video di “Tutti vogliono essere famosi”.

 

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi