L’Eurovision Song Contest, come da regolamento, ogni anno si svolge nel Paese dell’artista che si è aggiudicato la vittoria dell’ultima edizione. Nel 2021 a trionfare a Rotterdam sono stati i Maneskin, arrivati sul palco con “Zitti e buoni” dopo la vittoria a Sanremo 2021. Dopo tanta attesa e il toto-nome della città in cui si sarebbe svolta l’edizione 2022, è arrivata la conferma: l’Eurovision 2022 si terrà a Torino.

Il capoluogo piemontese è stato scelto tra 17 città candidate, una grande opportunità sotto molti punti di vista, considerata l’importanza dell’evento e la quantità di persone che attrae. Martin Österdahl, supervisore esecutivo del festival, ha dichiarato che Torino è la città perfetta, le sue dichiarazioni sono seguite dall’entusiasmo della sindaca Chiara Appendino, che ha parlato di mesi di duro lavoro per ottenere il risultato. Il Corriere riporta che il budget stanziato dal Comune, dalla Regione e la Camera di Commercio è di circa 7 milioni di euro.



Eurovision 2022, quando

L’Eurovision a Torino si svolgerà dal 10 al 14 maggio al PalaOlimpico.

Nessuna conferma, invece, per quanto riguarda la traduzione. Inizialmente è spuntato il nome di Mika ma ci sono voci insistenti sul fatto che la scelta possa ricadere su Alessandro Cattelan o, addirittura, che possano condurlo insieme. Per il momento si tratta solo di voci, nel primo caso smentite dopo le dichiarazioni di Gabriele Corsi a Radio Deejay, riferite in particolar modo a rumors che circolano dalla scorsa estate. Tra i nomi menzionati c’è anche quello di Milly Carlucci che, intervistata da Leggo, non ha negato che le piacerebbe poter condurre un festival così importante a livello europeo. Scopriremo sicuramente molto presto chi sarà sull’importante palco dell’Eurovision 2022, a festeggiare un’ottima annata per l’Italia, anche per quanto riguarda la musica.

Eurovision 2022 biglietti

Inizia la corsa alle prenotazioni e ai biglietti, ma quanto costano? Dipende dalla tipologia di evento a cui si assiste: il Festival è suddiviso in diverse giornate, dalle prove alle semifinali, arrivando alla grande finale. Ancora non sono stati forniti dettagli in merito ma l’attenzione rimarrà alta nelle prossime settimane, quando i biglietti verranno messi in vendita e tutte le informazioni saranno disponibili sul sito ufficiale dell’Eurovision. I prezzi sono comunque variabili, nella scorsa edizione quelli per la finale partivano da circa 90€ fino ad arrivare a circa 250€. Nelle serate precedenti i costi sono leggermente più contenuti ma, considerata la quantità di gente che proverà ad accaparrarseli, meglio arrivare preparati sulle possibili cifre da spendere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.