Il primo documentario ha riscosso molto successo e ora la BBC è pronta a lanciare “Blue Planet II“, creando una collaborazione molto interessante.

A comporre le musiche del film, infatti, ci saranno i Radiohead e Hans Zimmer. Quest’ultimo è l’autore di alcune delle colonne sonore cinematografiche più famose al mondo, come quelle di “Inception” e “Il cavaliere oscuro” di Christopher Nolan, “Il Gladiatore” e “Il Re Leone“. I Radiohead hanno dato spesso il loro contributo musicale in ambito cinematografico, ha riscosso molto successo “Exit Music (For a Film)” realizzata per i titoli di coda di “Romeo + Giulietta di William Shakespeare” di Baz Luhrmann. Il brano però è stato ripreso più volte, per esempio nelle serie tv “Westworld” e “Black Mirror“, ma non è l’unico pezzo della band di Thom Yorke ad essere stato utilizzato.

Per “Blue Planet II” i Radiohead utilizzeranno “Bloom” e lo rivisiteranno in versione orchestrale in collaborazione con Hans Zimmer. Thom Yorke ha spiegato che il brano si ispirava al primo documentario:

Bloom era ispirata alla serie originale di Blue Planet, è molto bello chiudere il cerchio con la canzone e re-immaginarla. Hans è un compositore mostruoso che attraversa senza sforzo generi musicali diversi, quindi è stato liberatorio per noi lavorare con un talento del genere e scoprire come sia riuscito a far coincidere il suono della serie e ‘il brano.

Hans Zimmer, infatti, ha trovato il brano particolarmente adatto e in anticipo sui tempi:

La sua bellezza riflette le stupefacenti forme di vita e paesaggi marini che vedremo in Blue Planet II. Lavorare con Thom, Johnny e gli altri ragazzi mi ha permesso di sbirciare nel loro mondo musicale.

Il 2017 è un anno importante nella storia dei Radiohead, perché segna i vent’anni dall’uscita di “OK Computer“, il loro terzo album in studio e il più famoso della loro carriera.

Rispondi