Succede che a volte dei concerti possano saltare, soprattutto se di mezzo c’è la salute di qualche membro del gruppo, come nel caso di Dolores O’Riordan.

Lo scorso maggio The Cranberries avevano già subito una battuta d’arresto e ora è arrivata quella definitiva, si dovranno fermare per un po’, in modo tale che il processo di guarigione di Dolores si concluda senza intoppi. Per questo motivo l’intero tour è stato annullato, la vicenda ha scatenato subito la solidarietà nei fan, che hanno augurato alla cantante di tornare presto in forma, ma non tutti hanno reagito allo stesso modo, conoscendo anche i precedenti tour in cui ci sono stati svariati annullamenti.

The Cranberries si sarebbero dovuti esibire tra qualche giorno, il 24 giugno, al Firenze Rocks, sul palco della Visarno Arena prima del concerto di Eddie Vedder. A cosa è dovuta la delusione dei fan? Il problema non è tanto la disdetta dei Cranberries – la salute non segue l’agenda degli impegni. Nell’arco di poche settimane ci sono state due disdette, la prima è stata quella dei Cigarettes after sex, rimpiazzati da Eva Pevarello. Il gruppo non ci sarà per “sopraggiunti impegni legati alla promozione del nuovo album“, quello che i fan che hanno acquistato i biglietti in attesa del Firenze Rocks ora si chiedono è se e chi sostituirà i Cranberries. Trovare una band dello stesso livello che arrivi all’ultimo minuto è un’impresa ardua, ma le sorprese da parte dell’organizzazione non sono mancate, nel bene o nel male, perciò potremmo aspettarci di tutto. Come sottolineano alcuni utenti, però, i problemi di Dolores O’Riordan erano cosa nota e The Cranberries avevano iniziato ad annullare qualche data già nei mesi scorsi, com’è possibile che non ci sia stato modo di organizzarsi per tempo ed evitare una simile delusione a chi ha acquistato il biglietto anche per vedere loro?

La preoccupazione principale, infatti, sembra essere quella del gruppo che potrebbe sostituirli: “Dispiaciuti un paio di.. provvedete a sostituire con una band all’altezza o provvedete al rimborso parziale!” scrive qualcuno, altri già non hanno gradito la sorpresa Pevarello “Rimborso parziale o sostituzione degna! Già rosico per la tizia di X factor al posto dei cigarette after sex! Vergognosi“. Qualcun altro accusa gli organizzatori di essere dilettanti (e non ha tutti i torti), c’è chi suggerisce di portare direttamente i Pearl Jam o di anticipare il concerto di Eddie Vedder, senza rischiare di rimpiazzare The Cranberries con un gruppo non gradito dal pubblico. Come si muoverà l’organizzazione in tal senso, ancora non è stato reso noto ma a pochi giorni di distanza dall’inizio del festival (alla sua prima edizione), di certo non mancano le polemiche.

Il comunicato ufficiale dei Cranberries

“Purtroppo i medici hanno ordinato a Dolores O’Riordan di non riprendere il tour come programmato, affinché possa completare le terapie che sta seguendo e raggiungere una piena guarigione. I The Cranberries hanno commentato “È con enorme dispiacere che cancelliamo questi concerti. Dolores sta facendo grandi progressi, tuttavia non vogliamo mettere a rischio la sua ripresa. Eravamo entusiasti di essere tornati in tour a condividere la nostra musica con i nostri fan, e non vediamo l’ora di tornare sul palco quanto prima”. Tutti i concerti della band dal 30 maggio al 30 agosto sono cancellati. I concerti da headliner dei The Cranberries non verranno riprogrammati. I festival dove i The Cranberries dovevano esibirsi avranno luogo come programmato in quanto rassegne che prevedono esibizioni di diverse band.

Rispondi